AGRICOLTURA:

Al via il Bando ISI INAIl

Il 28 luglio 2016 l’INAIL ha pubblicato il nuovo bando di finanziamento (ISI

INAIL) che quest'anno, per la prima volta, è esclusivamente dedicato al settore dell’agricoltura. 

Come di consueto lo scopo dell’iniziativa è quello di incentivare la sicurezza nelle  micro e piccole imprese (in questo caso  quelle operanti nel settore della produzione agricola primaria) attraverso aiuti per l’acquisto di nuovi macchinari ed attrezzature di lavoro dotate di caratteristiche  innovative per :

• abbattere le emissioni inquinanti e la rumorosità  

•ridurre il rischio infortunistico o quello derivante dallo svolgimento di operazioni manuali.

 

Nell'’avviso pubblico Isi agricoltura 2016, l'Inail mette a disposizione 45 milioni di euro suddivisi in due assi di finanziamento differenziati in base ai destinatari:

Asse 1: riservato a giovani agricoltori organizzati anche in forma societaria.

(La definizione di giovane agricoltore è quella prevista dall’articolo 2 (34) del Regolamento (UE) n. 702/2014: "giovane agricoltore": una persona fisica di età non superiore a 40 anni alla data della presentazione della domanda di aiuto, che possiede adeguate qualifiche e competenze professionali e che si insedia per la prima volta in un'azienda agricola in qualità di capo dell’azienda).

La dotazione destinata a finanziare l’Asse 1 è pari a 5 milioni di euro;

Asse 2: per la generalità delle imprese agricole. 

La dotazione è pari quindi a 40 milioni di euro.

Come per i precedenti bandi Isi le somme a disposizione sono suddivise  in budget regionali.

Il finanziamento può essere richiesto una sola volta per ogni impresa, su un solo Asse di finanziamento e va da un minimo di 1.000 ad un massimo di 60 mila euro.

Per progetti di importo superiore a 30 mila euro può essere richiesto un anticipo pari al 50%.

I finanziamenti vengono erogati dopo la realizzazione del progetto, inviando la relativa documentazione entro 60 giorni.

Per saperne di più,

chiedi di essere   

Contattato 

Evviva! Messaggio ricevuto.