Voucher per la digitalizzazione delle P.m.i.

fino  a 10.000 € 

A FONDO PERDUTO

È una misura agevolativa per le micro, piccole e medie imprese che prevede un contributo, tramite concessione di un “voucher”, di importo non superiore a 10 mila euro, finalizzato all'adozione di interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e di ammodernamento tecnologico.

La disciplina attuativa della misura è stata adottata con il decreto interministeriale 23 settembre 2014.

Il voucher è utilizzabile per l'acquisto di software, hardware e/o servizi specialistici che consentano di:

  • migliorare l'efficienza aziendale;

  • modernizzare l'organizzazione del lavoro, mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità del lavoro, tra cui il telelavoro;

  • sviluppare soluzioni di e-commerce;

  • fruire della connettività a banda larga e ultralarga o del collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare;

  • realizzare interventi di formazione qualificata del personale nel campo ICT.

  

Le domande potranno essere presentate dalle imprese, esclusivamente tramite procedura informatica, a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.

Attivita' e spese ammissibili: 

1. Acquisto di hardwaresoftware e servizi di consulenza specialistica  strettamente  finalizzati alla digitalizzazione dei processi aziendali, alla modernizzazione dell'organizzazione del lavoro, con particolare riferimento all'utilizzo di strumenti tecnologici e all'introduzione di forme  di flessibilita' del lavoro, tra cui il telelavoro. 

 

2. Sono  ritenute  ammissibili  le  spese   per l'acquisto di hardware, software, inclusi software specifici  per  la gestione delle transazioni on-line e per i sistemi di sicurezza della connessione di rete, e servizi di consulenza specialistica strettamente finalizzati allo sviluppo di soluzioni di e-commerce

 

3. Sono ritenute ammissibili le  spese  di  attivazione  del servizio sostenute una tantum, con esclusivo riferimento ai costi  di realizzazione delle opere infrastrutturali e tecniche,  quali  lavori di fornitura, posa, attestazione, collaudo dei cavi, e  ai  costi  di dotazione e installazione degli apparati necessari alla connettivita' a banda larga e ultralarga. 

4. Sono ritenute ammissibili, le spese  relative  all'acquisto e all'attivazione di decoder e parabole per il collegamento  alla  rete internet mediante la tecnologia satellitare, purché strettamente collegate alle finalità del bando. 

 

5. Sono  ritenute  ammissibili  le  spese  per  la partecipazione a corsi e per l'acquisizione di servizi di  formazione qualificata,  purche'  attinenti  fabbisogni  formativi  strettamente correlati agli ambiti di attivita'  (Gli  interventi  formativi dovranno essere  rivolti  al  personale  delle  imprese  beneficiarie quali titolari, legali rappresentanti, amministratori,  soci,  dipendenti ecc. risultanti dal registro delle imprese o dal libro unico del lavoro.

Per saperne di più,chiedi di essere  

CONTATTATO 

Sviluppo Impresa Consulting A.T.P.

di D'Antuono e Giannandrea

Via Mazara, n, 13,

67039 Sulmona (AQ)

P. IVA 01939540660

tel. 0864.950710

fax. 0864.950710

mail: info.sviluppoimpresaconsulting@gmail.com

Avv. Francesco D'Antuono       cell. 347.8206045

Dott. Valerio Giannandrea        cell. 347.5347040